Translator
Translator

Msambweni Beach


Msambweni Beach
Msambweni Beach
Msambweni Beach
Msambweni Beach

 

Msambweni Beach

                            Msambweni, che significa "terra di Msambwe" in swahili, è una piccola città di pescatori nella contea di Kwale, nel Kenya sudorientale.
L'origine del nome, Msambwe, è un albero robusto e selvatico (sambwe) originario di Msambweni. Alcuni alberi msambwe sono ancora esistenti sulla spiaggia di Mkunguni, nel villaggio di Sawa Sawa. Su strada, Msambweni si trova a 55,4 chilometri a sud di Mombasa e 46,5 chilometri a nord-est di Lunga Lunga, al confine con la Tanzania. Si trova lungo la A14 (strada Ukunda-Ramisi) tra i villaggi di Ukunda e Shimoni. Nel 2009, la città aveva una popolazione di 11.985 persone.
La pesca è la principale fonte di reddito, sebbene la palma da cocco, la bixa orellana (come colorante), anacardi e frutta siano prodotti per il commercio.
Mais, manioca, fagioli dall'occhio e riso vengono coltivati per il consumo interno. A causa della sua barriera corallina e delle ampie spiagge, l'industria dello snorkeling sta guadagnando popolarità a Msambweni e nella zona sono sorti agriturismi e hotel, come la Msambweni Beach House, che offrono ai loro ospiti un lusso senza compromessi. La città è nota per il suo lebbrosario e contiene l'ospedale distrettuale di Msambweni. La diga di Koromojo si trova immediatamente a nord della città.


Lo scenario della zona è caratterizzato da spiagge, affioramenti rocciosi e basse scogliere ed è relativamente incontaminato Ad un'estremità della spiaggia c'è un "promontorio roccioso" di corallo fossilizzato, che è un miscuglio di grotte e camini che costituiscono un rifugio ideale per i pipistrelli. La barriera corallina, che si estende da Msambweni a Malindi nel nord, è la più grande barriera corallina continua del mondo. All'estremità settentrionale della baia di Msambweni si trova l'isola di Chale, un promontorio piuttosto che un'isola, nota come kaya sacra (luogo di culto). Molti abitanti del luogo sono superstiziosi e credono nella stregoneria e negli spiriti.

Msambweni si è trasformata da un piccolo villaggio in una vivace cittadina. La pesca è importante per la comunità locale di Msambweni ed è la principale fonte di reddito. L'area è principalmente musulmana e abitata da popoli di etnia Digo.
Ci sono numerose bancarelle lungo la strada principale del paese che vendono frutta e verdura. La sabbia silicea viene estratta a Msambweni e trasportata a Nairobi per produrre bottiglie di vetro. Anche l'apicoltura e l'allevamento di alghe sono un'occupazione locale.
L'industria del turismo sta decollando a Msambweni grazie alla sua barriera corallina, attirando gli amanti dello snorkeling. Sono nati agriturismi e hotel che si rivolgono principalmente ai turisti tedeschi.

Sebbene prevalentemente musulmana, la città ha anche una chiesa ecumenica. Tra Msambweni e Kwale si trova la Riserva Nazionale Shimba Hills. Oltre l'isola di Funzi e Wasini a sud, c'è la riserva marina Kisite-Mpunguti, raggiungibile dalla terraferma da Shimoni.

Msambweni Beach, Kenya
Msambweni Beach, Kenya

Usare la Modalità Desktop per la visualizzazione con Smartphone