Translator
Translator

Scarpate del Kenya


Great Rift Valley
The Great Rift Valley
La Rift Valley del Kenya (Fossa Tettonica del Kenya), il ramo orientale della Great Rift Valley (Grande Fossa Tettonica) che si sviluppa in Kenya e Tanzania, fa parte di un sistema di crinale intra-continentale che attraversa il Kenya da nord a sud.
La valle è delimitata da scalini ad est e ad ovest. Il pavimento è rotto dai vulcani, alcuni ancora attivi, e contiene una serie di laghi. Alcuni dei terreni sono Andisols, terreni fertili da relativamente recenti attività vulcaniche. 
 
La valle contiene i Colli Cherangani e una catena di vulcani, alcuni dei quali ancora attivi. Il clima è mite, con temperature al di sotto di 28° C. La maggior parte delle piogge cade durante i periodi di marzo-giugno e ottobre-novembre. Le colline di Tugen a ovest del lago Baringo contengono fossili conservati in flussi di lava nel periodo che va da 14 a 4 milioni di anni fa. Qui sono stati trovati i resti di molti omini, antenati dell'uomo.  
 
Il lago Turkana occupa l'estremità settentrionale della Grande Rift Valley in Kenya. Ci sono anche vulcani nel lago Turkana. La Valle di Suguta, o Suguta Mud Flats, è una parte arida della Grande Rift Valley direttamente a sud del Lago Turkana. Il vulcano scudo Emuruangogolak attraversa la valle a sud di Suguta, e più a sud il Monte Silali e Paka sorgono dal pavimento della valle. Paka è un vulcano a scudo, con un'attività geotermica diffusa. A sud di Paka si trovano il monte Korosi, il lago Baringo e il lago Bogoria. Il cratere Menengai è un massiccio vulcano a scudo nel pavimento della valle con una caldera che si è formata circa 8.000 anni fa. Si affaccia sul lago Nakuru a sud. Questa regione comprende anche il lago Elmentaita, il monte Kipipiri e il lago Naivasha
 
Il Parco Nazionale di Hell's Gate si trova a sud del lago Naivasha. Nei primi anni del 1900, il monte Longonot è scoppiato e la cenere può ancora essere sentita intorno a Hell's Gate. Il monte Longonot è un stratovulcano in discesa situato a sud-est del lago Naivasha. Suswa è un vulcano scudo situato tra Narok e Nairobi. I flussi di lava dalle ultime eruzioni non sono ancora coperti dalla vegetazione e possono avere non più di cento anni. Il lago Magadi è il lago più sud della valle del Kenya, sebbene l'estremità settentrionale del lago Natron in Tanzania raggiunga il Kenya. 
 
Quando una faglia muove la superficie del suolo, usualmente crea una suddivisione con un lato del suolo in posizione rilevata rispetto all'altro. Queste brusche rotture del profilo topografico del terreno si chiamano "scarpate".
La Elgeyo Escarpment fa parte della parete occidentale della Rift Valley keniota. La scarpata si eleva fino a 1.830 metri sulla valle di Kerio si trova tra le colline di Tugen e la Elgeyo Escarpment ad un'altitudine di 1.000 metri. Ci sono grandi depositi di fluorite nella zona della valle del Kerio. Più a sud la Mau Escarpment è una ripida scogliera naturale di circa 3.000 m (10.000 ft), che corre lungo il bordo occidentale della Grande Rift Valley sul lago Naivasha. Ancora più a sud la Nguruman Escarpment è lunga circa 50 chilometri e allungata in direzione NW. Il suo bordo settentrionale è di circa 120 chilometri a sud-ovest di Nairobi, mentre il bordo meridionale è vicino al confine con la Tanzania, all'angolo nord-occidentale del lago Natron. La catena Aberdare (Aberdare Range) forma una sezione del bordo orientale della Grande Rift Valley, a nord di Nairobi. Il Monte Satima si trova all'estremità settentrionale degli Aberdare ed è il loro punto più alto, e il Monte Kinangop all'estremità meridionale è il secondo più alto. Le montagne formano una cresta tra questi due picchi. Le colline Ngong sono vette su una cresta lungo l'est della Grande Rift Valley, situata a sud-ovest vicino a Nairobi. Laikipia Escarpment si trova vicino alle colline Lelumwa e Loitep ed alla Ngelesha Reserve. Laikipia Escarpment ha un'altitudine di 1.097 metri. La Losiolo Escarpment è una scarpata sul versante orientale della Grande Rift Valley. Si solleva a 2.000 metri sopra il livello della valle di Suguta, sul lato est vicino a Maralal ed è un colossale anfiteatro che offre una delle viste più drammatiche di tutta la Rift Valley keniota. La scarpata, conosciuta anche come "End of the World", è la più lunga caduta verticale della Rift Valley.

 

 

Qui trovate l'elenco delle scarpate più importanti in Kenya.

 Scarpate del Kenya in ordine alfabetico:      

 

Aberdare Range

 

Elgeyo Escarpment

 

Laikipia Escarpment

 

Losiolo Escarpment

 

Mau Escarpment

 

Nguruman Escarpment